20 giugno 2007 – Alla Rai i diritti dei prossimi due mondiali

La Rai prende in contropiede Sky, che sembrava favorita, e si aggiudica i diritti per i Mondiali sudafricani del 2010. Non solo: la tv di Stato conquista anche il torneo del 2014, che si giocherà invece in un Paese dell’America Latina ancora da individuare. Secondo prime fondate indiscrezioni, la Rai ha speso 350 milioni di euro, 175 per ogni edizione. Ma attenzione: nel paniere della Rai non finiscono solo i diritti per i canali in chiaro (come RaiUno), ma anche quelli per i canali in digitale terrestre, per i canali satellitari, per la televisione via cavo, infine per Internet veloce a banda larga. Questo significa che la vittoria della Rai mette fuori gioco tutti i suoi diretti concorrenti: sia Mediaset (che punta molto sul digitale terrestre) e sia Sky, l’emittente satellitare proprietà di Murdoch. (repubblica.it)